LUIGIBOCCILLI

È proprio ‘na Repubbrica

'Na rEPUBBRICA CHE…


… Che di democraticamente repubblicano non ha alcunché visto che, alla fin fine, si sta rivelandosempre di più  una presa pei co…ndelli. Si tratta infatti  d'una serie di sonetti con i quali ho voluto ironizzare su alcuni aspetti d'una Costituzione forse fra le più avanzate al mondo, più aperta e liberale, salvo dimostrare troppo spessdo d'esserlo…

… Solo solo sulla Carta.

E, infatti, dov'è la Repubblica fondata sul Lavoro? Non sarebbe giusto e più  piùpertinente aggiornarla con un “fondata sulla Cassa Integrazione”, se non , con peggio sulla “Disoccupazione”?

Inoltre, dov'è la Giustizia, quella vera intendo, che veda tutti i Cittadini elevati a pari diritti e dignità e la delinquenza castigata senza pietà?

E dove quell'autonomia fra Stato e Chiesa sancita dall'art. 7?…

Ecco, questo è lo spirito d'un lavoro molto breve iniziato nel lontano 1989 e concluso nell'estate del 2009, vista la inevitabile interruzione che allora dovetti fare per motivi di stralavoro?

Il tutto, sempre ovviamente nel pieno rispetto dei Costituenti le cui intenzioni – condizionate com'erano da un Ventennio (per molti versi persino benedetto, almeno a giudicarlo dalla arttuale classe politicastrica) – erano sicuramente fra le migliori al mondo.