LUIGIBOCCILLI

Er Bambolo, l'Erede, er Double face

PERCHÉ “ER BAMBOLO, L'EREDE, ER DOUBLE FACE”


      Renzi, un Esserino andato tanto di moda (ovviamente per i soliti miseri Beoni),  politicamente nato sulla scia d'una “Rottamazione” del vecchiume del suo pARTITO, nonché sulla pomposa promessa di rendere più rapida, funzionale e saggia la vecchia (squallida) politica italiana!

     Pei particolari occorre ovviamente rifarsi ai 76 sonetti a lui “amorevolmente” dedicati, mentre per comprendere il significato dei tre titoli (anch'essi “amorevolmente” affibbiatigli, basta considerare quanto segue:

     - “Er Bambolo”, per essere egli divenuto il “Cocco di Mamma” del vecchio Mascalzone.

     - “L'Erede”, per essersene già qualificato come il “naturale” successore, sia per arroganza che per squallide iniziative, tra le quali l'ignominiosa depenalizzazione di ben 112 reati.

     - “Er Double Face”, per una sua solo pseudo appartenenza alla Sinistra, almeno a giudicare da quanto ha finora combinato dando vita a leggi che della Sinistra non hanno alcunché.

     Poiché ben so – diversamente da tanti emeriti arroganti!… – di non avere dogmi in saccoccia, spero comunque d'essermi sbagliato nei suoi confronti e che almeno lui, ultimo arrivato nel mondo politicastrico, si decida a ben operare negli interessi d'un Popolo, anche da lui  vergognosamente condotto alla deriva, alla stessa stregua di quanto ha finora fatto questa  maledetta Classe politica che di classe ne ha davvero ben poca o, meglio…

     Non ne ha affatto!


Roma, 20 gennaio 2016