Sono oltre 230 sonetti romaneschi che osservano il Donnaiolo nazionale (chiedo venia se sono stato troppo… delicato) in alcuni suoi più significativi momenti esistenziali.

Un uomo che ho il piacere di disistimare nella sua interezza e di cui spero che il Popolo Italiano riesca finalmente a liberarsi, non foss’altro per vedere finalmente fatta salva la propria dignità.

Hompage.html
HomepageHompage.html