Ar Galoppo

È la storia del trasporto capitolino, elaborata in 138 sonetti romaneschi, con notizie a partire dal 1565, allorché Papa Pio IV diede vita alla «Compagnia Confraternita dei Cocchieri», con sede in San Tommaso a Monte Cenci.

Breve è il balzo verso il 1845, quando anche a Roma ha inizio un primo timido servizio di pubblico trasporto, presto seguito dalla Società Romana Tramways Omnibus e, alla fine del primo decennio del Novecento, dalla costituzione dell’Atac.

Il nucleo più corposo della “storia” trova riscontro nelle tante novità tecniche (ma non solo) avutesi durante il ventennio fascista.

Un lavoro pubblicato nel 1984, per i tipi Raffaello Luciani, Roma.

Hompage.html
HomepageHompage.html